Essere donna, ignorare Yann Moix

Non c'è che dire, ho proprio una piccola colonia di capelli bianchi che si annida silenziosia nella mia chioma castano scuro. Mi sveglio lentamente cosi. Yann Moix. Secondo pensiero. Devo leggere quell'intervista che ha rilasciato a Marie Claire. Non è una riflessione off-topic perché credo che sia strettamente correlata alla sessualità e alla sua rappresentazione nella …

Annunci

Personale è politico: anche l’omofobia è una questione politica

2 gennaio 2019, Torino. "Brutto ricchione, ti ammazziamo. Aspettati il peggio da noi". Leonardo, residente a Torino, è stato aggredito nel suo cortile di casa da un gruppo di ragazzini. Piovono insulti. L'uomo cerca di sfuggire al gruppo di aggressori ma è raggiunto da colpi alla testa e al collo, rimediando numerose ecchimosi, tagli e …

Storie di Natale: 10 buone notizie arcobaleno contro la sfiga

Il ministro Pillon ha bloccato il "questionario gender"; è entrato in vigore il decreto sicurezza che sfida la protezione internazionale dei richiedenti asilo; il candidato di estrema destra Bolsonaro ha vinto le elezioni in Brasile; La Verità vi tartassa con la lobby gay tre giorni a settimana; Ellen DeGeneres forse va in pensione; gli attacchi …

Le identità impossibili…contengono moltitudini

Per parlare di identità, quella in 4D che interessa tanto a chi scrive e spero anche a voi lettori, vorrei dare la parola a tre autrici che hanno attivato in me alcuni circuiti emotivi molto importanti per la comprensione dell'identità, intesa come fatto (e non concetto) multidimensionale. Zadie Smith, Dorothy Allison, Azar Nafisi: tre donne, …

Le cose cambiano: due gemelline sfidano l’ordine pubblico (e vincono)

Ordine pubblico, questo sconosciuto. È un concetto giuridico proprio di ogni democrazia moderna, si tratta dell'insieme delle regole non derogabili nell'organizzazione del "vivere insieme" che riguardano l'economia, la salute, la sicurezza e la pace della comunità.  L'ordine pubblico è un po' come il profilo, la sagoma, la forma della società in cui viviamo. In diritto internazionale …

La diseducazione: da Valencia una legge contro le terapie “riparative”

Adam, Jane e Cameron: i protagonisti del film "La diseducazione di Cameron Post" (2018) diretto da Desiree Akhavan È  stata definita "la legge più avanzata in materia di protezione della comunità LGBT", è stata approvata in Spagna, dal parlamento valenciano (Cortes Valencianas)  e prevede la proibizione di tutti i tipi di terapie di conversione (cosiddette …